Proposte di Viaggio
Destinazione
Località
ATTRAVERSO I BORGHI DELLA LIGURIA
Pigna-Apricale-Perinaldo-Seborga-Dolceacqua
Viaggi di Gruppo
€ 230,00
Regione: LIGURIA      
Trattamento: Come da programma      
Periodo: dal 01/04/2017 al 09/03/2017      
Notti: 2Giorni/1Notte      
Min pax: 0      
Max pax: 0      
Descrizione
 
Gallery
 
u
Mappa
 
Video
 
Guestbook
 
Contatti
 

PROGRAMMA:

1 aprile: Pigna(10 km)Apricale(9 km)Perinaldo(22km)Sanremo

Partenza da luogo convenuto. Arrivo e incontro con la guida a Pigna, che ci si presenta come una cascata di antiche case riunite "a pigna", attraversate da stretti "chibi" (ripidi viottoli scuri): un grappolo di abitazioni che scende dolcemente lungo un morbido colle, mentre in alto resiste fiera la mole del campanile medioevale. Intorno, boschi di castagni e roveri nella zona in ombra, ulivi nella zona di sole e più in alto pascoli e "bandite". Successivamente ci sposteremo ad Apricale, disposta scenograficamente intorno alla piazzetta, con i vecchi edifici in pietra che si sviluppano in altezza su più piani: capita così che l’ingresso sia posto al piano alto e si debba scendere le scale per accedere alle stanze. Bello è soprattutto il reticolo dei vecchi carruggi in pietra (vie Mazzini, castello, Cavour), angusti vicoli lastricati dall’andamento sinuoso e collegati da ripide scalinate. Inoltre, Apricale è terra di taggiasca, l’oliva che dà origine a un extravergine di eccezionale qualità. Pranzo libero e trasferimento a Perinaldo, pittoresco borgo medioevale posto su una splendida cima che offre una magnifica vista a Nord sulle Alpi Liguri, a Sud sul mare, attraverso terrazzamenti con secolari uliveti, vigne pregiate, mimose e ginestre. In serata, trasferimento a Sanremo per cena e pernottamento in hotel Marinella ***.

2 aprile: Sanremo(24 km)Seborga(24 km)Dolceacqua(18 km)Ospedaletti

Prima colazione in hotel. Successivamente ci sposteremo a Seborga, principato indipendente, borgo dei fiori, in particolare della ginestra nella varietà chiamata seborghina, e della mimosa di specie Gaulois, di cui il borgo è uno dei principali produttori. Le coltivazioni en plein air sono visibili ovunque. Altra produzione tipica è quella dell’olio extravergine di olive taggiasche e dei suoi derivati, come i pomodori secchi sott’olio. Recentemente è stata recuperata la coltivazione del pomodoro nero, messo sotto protezione dall’Arca del Gusto di Slow Food. A metà mattinata ci sposteremo a Dolceacqua, di cui sono importanti le rovine del castello, la città vecchia e il ponte medievale, dove è anche interessante assistere alle proiezioni del Visionarium, che illustra la vita negli angoli più caratteristici del mondo intero. A mezzogiorno raggiungeremo Ospedaletti per pranzare “Da Gaetano E Rosy”, tipico ristorante gestito da marito e moglie in cui è possibile mangiare le prelibatezze direttamente dalla pentola. Nel primo pomeriggio, partenza in pullman per luogo convenuto e fine dei servizi.

LA QUOTA COMPRENDE:
- Viaggio a/r in bus GT
- Guide
- Cena, pernottamento e prima colazione in hotel 3***
- Assicurazione medico bagaglio
- Pranzo di domenica “Da Gaetano E Rosy”

LA QUOTA NON COMPRENDE:
- Mance ed extra in genere
- Tutto quello non menzionato alla voce “la quota comprende”

***Supplemento singola: 30€